ARGINE DEGLI ANGELI

15.00

UNA DELLE CICLABILI PIU’ SUGGESTIVE D’ITALIA

Durata 2,5 ore circa con soste
Data extra 25 aprile partenza ore 16:00

I sabati
dal 06/04/24 al 01/06/24: Partenza ore 16:00
dal 08/06/24 al 14/09/24: Partenza ore 17:00

Le domeniche
dal 07/04/24 al 02/06/24: Partenza ore 16:00
dal 09/06/24 al 15/09/24: Partenza ore 17:00

Costo escursione con bici propria
€ 15 Intero
€ 10 Ridotto dai 12 anni ai 14 anni
Luogo di ritrovo: Lido Estensi (Fe)
Età: +12
Lunghezza: 25 Km
Percorso facile e adatto a tutti – livello turistico T
50% asfalto e 50% sterrato con ghiaia e sabbia battuta
Tempo: 3 h con soste
Dislivello: 0

Le persone dovranno essere attrezzate con 1,5 litri d’acqua, scarpe sportive, occhiali, casco obbligatorio per i minori incluso nel prezzo, giacca impermeabile.

Prenotando si dichiara di conoscere e accettare l’informativa per clienti ai sensi dell’art. 13 del Regolamento europeo 679/2016 e condizioni pagamento – Noleggio biciclette ed escursioni- Clicca qui

+ 5.00
+ 5.00
+ 3.00
+ 7.00
+ 3.00
+ 15.00
+ 5.00
+ 5.00
COD: itinerario 2 Categorie: , ,

Descrizione

Noleggia una bici per l'escursione

Percorso attraverso dune e pinete litoranee che ci condurranno alla foce del Bellocchio, luogo cardine delle Valli di Comacchio e riserva naturale per il suo pregio naturalistico. La sua foce ospita ancora il tradizionale lavoriero da pesca in cui potremo rivivere le tecniche di pesca dell’anguilla, oltre ad osservare centinaia di specie di uccelli acquatici. Imperdibile il suo affaccio sulle valli in cui attenderemo il tramonto.Partenza dal porto del Marina in direzione darsena di Lido Estensi in cui percorreremo in sicurezza la ciclabile lungomare sino a Lido Spina. Procederemo poi fino a raggiungere l’ultimo stabilimento balneare a sud, con tappa obbligatoria per osservare la lunga spiaggia selvaggia e le caratteristiche paesaggistiche e faunistiche. Riprenderemo il tragitto per imboccare la ciclabile in pineta fra il lago salato e la riserva naturale dello Stato, doppiamente riconosciuta dall’Unesco (Heritage e Mab Unesco). Dopo aver scattato foto e ammirato il paesaggio proseguiremo in direzione stazione Bellocchio e imboccheremo con il nuovo percorso ciclabile, definito da diversi media nazionali tra i più belli d’Italia. Arriveremo poi in una delle stazioni di pesca del Parco del Delta del Po, denominata “Bellocchio”, in cui da secoli si pratica la pesca tradizionale della anguilla. Qui osserveremo il lavoriero, un manufatto fondamentale dell’attività di pesca nelle valli lagunari, e le specie sempre presenti. Proseguiremo con un giro panoramico sul nuovo argine che attraversa le Valli per poi tornare al punto di partenza.

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.